Archivio

Archivio per la categoria ‘Argomenti vari’

ANCHE QUEST’ANNO

11 Agosto 2011 Commenti chiusi

Anche quest’anno è arrivato il mio compleanno. Mi ha stupito la quantità di persone che mi hanno fatto gli auguri. Ma ancora di più mi ha stupito la quantità di persone che mi dovevano fare gli auguri e non l’hanno fatto. Considerazione amara.

Ne riparliamo l’anno prossimo.

Categorie:Argomenti vari Tag:

BUONA PASQUA !!

24 Aprile 2011 Commenti chiusi

uova

Auguro a tutti quelli che mi conoscono buona Pasqua!
Auguro a tutti quelli che mi conosceranno buona Pasqua!
Auguro a tutti quelli che non mi vogliono conoscere buona Pasqua!
Insomma ce n’è per tutti i tipi!!

Categorie:Argomenti vari Tag:

VIVA L’ITALIA!

17 Marzo 2011 Commenti chiusi

P1010003 

 

Viva l’Italia!

Ma soprattutto

VIVA GLI ITALIANI!

 

 

Categorie:Argomenti vari Tag:

CHE SIGNORE!

9 Novembre 2010 Commenti chiusi

Un pò di tempo fa, alle 7 del mattino sono passato al bancomat per ritirare soldi. Lo sportello era occupato e perciò mi sono messo ad una certa distanza per rimanere indiscreto. Arriva dopo 30 secondi un tizio sui 60 anni e si mette a metà strada fra me e lo sportello con l’evidente intenzione di passare prima di me. Mi sono avvicinato per chiedere spiegazioni e lui, intuendo la domanda e con aria fortemente cattiva e minacciosa, mi ha detto che ero troppo lontano dallo sportello e perciò sarebbe passato prima di me. Ho desistito dal prolungare o meglio dall’iniziare una discussione con questa persona sgradevole e su un tema argomentato in maniera assurda e ho preso i soldi dopo di lui. Ho la forte sensazione che se avessi iniziato a discutere con lui, questo (non)signore avrebbe tirato fuori una qualche arma per far valere le sue irragionevoli ragioni. Mi chiedo dove stia andando a parare il nostro futuro se non c’è rispetto nemmeno nelle piccole cose. Buona giornata e buon bancomat a tutti!

Categorie:Argomenti vari Tag:

EQUITALIA, AVEVO RAGIONE!

6 Luglio 2010 Commenti chiusi

Lunedì mattina ho chiamato un centinaio di volte ad EQUITALIA nella sua sede di Villacidro per essere sicuro che fosse aperta al pomeriggio dalle 14,45 alle 15, 45, come risulta dalle indicazioni nella famosa cartella esattoriale. Non ho avuto nessuna risposta ( il telefono era sempre occupato ), ma ho deciso di andarci lo stesso, perché mi seccava perdere una giornata di lavoro per andare di mattina a chiarire questa situazione.

Naturalmente ho trovato chiuso e un cartello alla serranda avvertiva che dal primo luglio per tutta l’estate non si apre al pomeriggio.

Mio malgrado sono dovuto andare nella sede di Sanluri e qui ho avuto ragione della indebita richiesta di pagamento, tanto che mi hanno rimborsato in contanti ciò che non avrei mai dovuto pagare.

Anche l’impiegato che mi ha accolto allo sportello ha tentato, come il suo famoso collega dell’altro giorno, di farmi credere che avevo pagato in ritardo le precedenti rate e perciò mi era stata mandata la cartella di pagamento. Ma aveva le ricevute in mano santa pazienza! Voleva negare l’evidenza che diceva che avevo pagato le rate dovute ben prima della loro scadenza! Accidenti! ma EQUITALIA li addestra apposta gli impiegati? Per fortuna delle mie coronarie si è ricreduto!

A questo punto mi chiedo se costava così tanto all’impiegato che mi ha risposto al telefono qualche giorno fa capire la mia situazione e capire anche che io avevo dato loro soldi veri che non avrei dovuto dare.

Come vedi, caro impiegato sconosciuto, non avevi ragione a trattarmi come un ignorante. Non avevi ragione a chiudermi il telefono perché pensavi di perdere un pochino del tuo preziosissimo tempo con me! Avevo ragione io e in cambio, per riavere il mio sacrosanto denaro,  ho dovuto sopportare la tua sfuriata, un viaggio a Villacidro che mi potevo risparmiare e anche diverse altre telefonate per avere notizie circa l’arcana organizzazione di EQUITALIA.

Spero non mi ricapiti più, perché queste situazioni conflittuali non mi piacciono per nulla.

Saluti EQUITALIA !

GRAZIE GENTE!

30 Giugno 2010 Commenti chiusi

  

Ospedale di San Gavino Monreale Servizio di Anestesia e Rianimazione

 

  

Devo ringraziare pubblicamente gli infermieri ed il personale di supporto del Servizio di Rianimazione e Anestesia dell’Ospedale di San Gavino Monreale dove io stesso lavoro con un incarico di coordinatore infermieristico. Grazie a loro, a quanto pare, sono diventato popolare ( e forse anche ben voluto ) in tutto il complesso ospedaliero.

Gente, alcune eccezioni ci saranno pure no?

Devo ringraziarli in modo particolare invece perché sono persone d’oro, grandi lavoratori che si mettono in gioco ad ogni turno che, ve lo assicuro, non è per niente riposante. 

Non mi hanno fatto mancare il loro appoggio specie in questo periodo in cui avevo e ho tuttora bisogno di essere guidato in un Servizio così complesso come la Terapia Intensiva. Anche se in passato ci ho lavorato per più di sette anni, le cose cambiano e il mio training con loro è stato ed è ancora molto istruttivo e di fondamentale importanza.

Un mix di tensione, sforzo fisico e grande professionalità che salvaguarda la vita di persone appese a un filo mi ha indotto a pensare a quanto sia importante la loro funzione e a quanto siano invece ben poco riconosciute queste grandi capacità che non riconosco assolutamente in tutti gli infermieri e O.S.S. che lavorano in ospedale. Loro sono speciali e forse non lo sono solo per me!

Vi ringrazio ancora e spero che questa forma di reciproca collaborazione che ho cercato di instaurare fin dal primo giorno con voi possa durare a lungo negli anni e migliorare con il tempo.

Categorie:Argomenti vari Tag:

LA FORZA DI EQUITALIA

30 Giugno 2010 Commenti chiusi

Ieri ho chiamato EQUITALIA nella sua sede di SANLURI perché mi hanno mandato una cartella esattoriale che, secondo me, non dovevano mandarmi. Solite storie di burocrazia contorta da cui spero di uscirne vincitore perché ho assolutamente ragione.

L’impiegato che mi ha risposto mi ha trattato nel peggiore dei modi, asserendo soprattutto che non avevo ragione e che non poteva stare al telefono con me per delle ore. Al massimo ha parlato ( praticamente solo lui ) per 10 minuti!

Penso che se fossi stato allo sportello l’impiegato mi avrebbe pure preso a schiaffi!

Alla fine mi ha chiuso il telefono.

EQUITALIA di SANLURI è il miglior modo di trattare i propri clienti!

Ma allora mi chiedo che senso ha dare un numero di telefono se poi chi risponde non offre un front office adeguato alle richieste?

Adesso ho una certa soggezione a presentami allo sportello…. e se il tizio mi vuole menare?

 

Categorie:Argomenti vari Tag:

IL VALORE DEL PANE

28 Marzo 2010 2 commenti

pagnotta

Ieri nel piazzale di un supermercato mi si è avvicinato uno straniero ( non so, indiano o slavo ) e mi ha chiesto se volevo comprare delle calze.

Al mio diniego mi ha detto che aveva bisogno di mangiare almeno un tozzo di pane.

Avevo appena comprato il pane al panificio e perciò gli ho chiesto se voleva una pagnotta. Al suo assenso prontamente gli ho allungato una bella pagnotta calda che ha preso volentieri.

Quando sono andato a rimettere il carrello del supermercato al suo posto, ho visto che questo tizio, non pensando di essere visto da me, ha buttato la mia pagnotta dentro un carrello della fila con l’intento evidente di disfarsene.

In genere sono molto riflessivo, ma in questa occasione non ho resistito e ho detto a questo tizio ( che evidentemente puntava solo ad avere moneta contante ) che non era giusto buttare il pane e che a me non avevano regalato i soldi con cui l’avevo pagato!  

Ho detto con una punta di disprezzo a questo tizio che sarebbe stata l’ultima volta che avrebbe avuto qualcosa da me e che forse si meritava questo anche da tutto il resto del mondo.

Ma si può disprezzare così il pane? 

Ma si può prendere in giro la gente con questa falsissima cantilena dell’avere fame”?

Ormai non ci credo più!

Categorie:Argomenti vari, Società Tag:

Ai ferri corti

7 Agosto 2007 1 commento

Siamo alle solite!

Prosegui la lettura…

Categorie:Argomenti vari Tag:

Buone vacanze e buone ferie!

30 Luglio 2007 Commenti chiusi
Categorie:Argomenti vari Tag: ,