Home > Argomenti vari, Società > IL VALORE DEL PANE

IL VALORE DEL PANE

28 Marzo 2010

pagnotta

Ieri nel piazzale di un supermercato mi si è avvicinato uno straniero ( non so, indiano o slavo ) e mi ha chiesto se volevo comprare delle calze.

Al mio diniego mi ha detto che aveva bisogno di mangiare almeno un tozzo di pane.

Avevo appena comprato il pane al panificio e perciò gli ho chiesto se voleva una pagnotta. Al suo assenso prontamente gli ho allungato una bella pagnotta calda che ha preso volentieri.

Quando sono andato a rimettere il carrello del supermercato al suo posto, ho visto che questo tizio, non pensando di essere visto da me, ha buttato la mia pagnotta dentro un carrello della fila con l’intento evidente di disfarsene.

In genere sono molto riflessivo, ma in questa occasione non ho resistito e ho detto a questo tizio ( che evidentemente puntava solo ad avere moneta contante ) che non era giusto buttare il pane e che a me non avevano regalato i soldi con cui l’avevo pagato!  

Ho detto con una punta di disprezzo a questo tizio che sarebbe stata l’ultima volta che avrebbe avuto qualcosa da me e che forse si meritava questo anche da tutto il resto del mondo.

Ma si può disprezzare così il pane? 

Ma si può prendere in giro la gente con questa falsissima cantilena dell’avere fame”?

Ormai non ci credo più!

Categorie:Argomenti vari, Società Tag:
  1. Mikele
    4 Marzo 2011 a 0:18 | #1

    Il pane ha un grande valore per noi… Di cultura mediterranea in quanto lo consideriamo una componente primaria dell’alimentazione.
    In più per i cristiani ha un valore maggiore in quanto rappresenta il corpo di cristo.
    Quando doni un pezzo di pane ad uno straniero, che ha una cultura ed una tradizione differente dalla tua, è come se donassi un pacchetto di patatine…
    Ti può aver dato fastidio il fatto che lui non abbia apprezzato la tua carità, ma abbandona la tua mente Imperialista e non farne un fatto di maggiore entità solo perché l’oggetto della donazione è stato una pagnotta di pane

  2. Antonello
    4 Marzo 2011 a 19:28 | #2

    Il fatto è che mi aveva detto di aver fame.
    Cosa c’è di meglio di una pagnotta di pane appena sfornata per placarla?
    Quanti ne vorrebbero una al giorno di pagnotta per non morire di fame……
    Invece quella è finita dritta, dritta nella spazzatura.
    Infine, Mikele, mi spieghi cosa intendi per mente imperialista?

I commenti sono chiusi.