Archivio

Archivio Luglio 2007

Buone vacanze e buone ferie!

30 Luglio 2007 Commenti chiusi
Categorie:Argomenti vari Tag: ,

La corrente amica

26 Luglio 2007 Commenti chiusi


 

Per ritornare al discorso fatto qualche mese fa sulla corrente, che allora non era certo amica della mia famiglia, scrivo questo pensiero più che sulla corrente di per se, per ricordare la figura di colui che della corrente elettrica mi ha fatto diventare amico.

Prosegui la lettura…

Categorie:Argomenti vari Tag:

Il treno per Cagliari

17 Luglio 2007 1 commento

In questi giorni mi è capitato di prendere il treno per spostarmi nel capoluogo sardo. Appena 50 Km di viaggio. Ho avuto anche la brillante idea di portare con me mia figlia. Per fare questo viaggio ho pagato 10 euro, che non sarebbero nemmeno tante se non fosse che siamo saliti in un treno abbastanza sporco, ma soprattutto siamo saliti in un treno già pieno di gente insieme a molta altra gente salita con me e Maria Pia. Non avendo più la destrezza che avevo una ventina di anni fa sui treni, se treni si potevano chiamare, siamo rimasti sconsolatamente in piedi. Appena partito il treno già pensavo alle cose feroci che avrei scritto nel mio blog contro le ferrovie dello stato!
Invece è passato il controllore per i biglietti e vedendoci in piedi ( soprattutto per la bambina, non per me ) ci ha procurato due posti a sedere. Quindi ad andare ho trovato come 20 anni fa la solita calca, il solito odore cattivo di treno, il solito caldo nei mesi estivi, ma non il solito controllore scorbutico e arrogante!
Ma la sorpresa positiva l’ho trovata nel treno del ritorno! Una carrozza abbastanza moderna, appena pulita e con l’aria condizionata che funzionava a dovere! Soprattutto eravamo tutti seduti!
Ma ancora di più devo rimarcare la cortesia della controlloressa che non solo è stata gentile con tutti, ma ha perfino fatto bucare i nostri biglietti a Maria Pia con la famosa pinza che deve essere rimasta la stessa di quando anche io bambino ho iniziato a viaggiare in treno verso Cagliari. Certo queste considerazioni non fanno testo per esiguità di dati, però mi pare di aver capito che qualcosa è cambiato. Forse mi sbaglio, ma siamo diventati un pochino clienti delle ferrovie e non più persone da carro bestiame?
Migliorare l’aspetto esteriore e logistico è comunque necessario.
Il personale ( o per lo meno quello che io ho incontrato ) è migliorato tantissimo in cortesia e efficienza!
Categorie:Argomenti vari Tag: